Giornate avventurose

Giornate AvventuroseLe nove isole dell’arcipelago delle Azzorre invitano nove volte all’avventura e all’emozione.
A cominciare da quelle in mare, che esercitano un grande fascino su chi visita l’arcipelago.
La quantità e la varietà del pesce sono ovviamente un invito alla pesca, dalle scogliere o in barca, anche se tutti gli sport nautici hanno condizioni particolarmente favorevoli. In tutte le isole potrete praticare la vela, il surf, il windsurf o lo sci d’acqua, oltre alle immersioni subacquee che qui offrono grandi emozioni.

Le acque trasparenti nascondono, infatti, grotte e scogli dalle forme strane e dai colori variopinti, ricoperti di alghe e molluschi. E le misure e le tonalità dei pesci fanno emozionare anche il subacqueo più esperto.
Oltre alle bellezze sottomarine, la formazione vulcanica delle Azzorre concorre anch’essa alla creazione di scenari di burroni e falesie, grotte e lingue di lava, chiamati mistérios.
L’azione del vento e del mare ha creato nella lava ponti e archi naturali, come a Velas o alla Fajã de Santo Amaro, sull’isola di S. Jorge.
Nella stessa isola, merita una visita anche la Furna de Pombas, a Urdelina, o la Fajã della Caldeira de Santo Cristo.
A Pico, i Mistérios di Santa Luzia, Prainha e S. João sono il risultato di eruzioni vulcaniche avvenute in mare, oggi uniti all’isola, e forniscono momenti di grande avventura ed emozione, così come la grotta di Frei Matias.
Alle Azzorre potrete anche immergervi nel sottosuolo, nelle grotte e nelle caverne abbondanti in quasi tutte le isole.
Un arcipelago che è un invito permanente all’avventura per gli esploratori del XXI secolo.