Storia del Portogallo Centrale

È nel Centro del Portogallo che affondano alcune tra le più antiche radici del Paese.
Nell’interno del territorio, in prossimità della frontiera, forti e castelli segnano la più antica frontiera d’Europa, come nel caso di Almeida, Castelo Rodrigo, Castelo Mendo e molti altri.
Sono solo 3 dei 12 villaggi storici del Portogallo, così definiti per il valore storico del loro patrimonio e il capitale di cultura tradizionale che ancora oggi conservano, mantenendo visibili le testimonianze del passato.

Anche nelle grandi città è la pietra dei monumenti a segnare i grandi momenti dell’evoluzione storica del paese.
Visitate i centri storici e ammirate le cattedrali di Aveiro, Coimbra, Viseu e Guarda. Ammirate inoltre le collezioni d’arte dei Musei, come quello di Aveiro, installato nel bel Convento de Jesus, il Museo Grão Vasco a Viseu o il Museo di Guarda.
A Castelo Branco visitate anche il Museo, accanto al quale si trova un bel giardino decorato da statue dei Re del Portogallo.
A Coimbra c’è la sontuosa Biblioteca barocca dell’Università o l’interessante Museo di Fisica.
Vicino alla città, Conímbriga espone 2000 anni di storia nelle ben conservate rovine di una villa romana.